«

»

set
28

La testimonianza di un giovanissimo!

Salve a tutti ragazzi di biennio e soprattutto benvenuti ai ragazzi di 3° media. Mi chiamo Michele Occhiogrosso e fino a 3 mesi fa frequentavo questo gruppo e essendo ormai cresciuto sono passato nel gruppo del triennio.

A parte questo oggi vi voglio raccontare in breve i miei 2 anni di esperienza con questi ragazzi, amici ed educatori, che mi hanno fatto crescere, sotto tutti i punti di vista, ridere, piangere e divertire.

Ricordo con piacere soprattutto l’ultimo anno, non perché gli altri non mi siano piaciuti, ma perché è quello che ho vissuto in maniera più intensa, prendendo parte a tutti, o quasi, gli incontri di catechesi. Ho partecipato ai ritiri, ai campiscuola a quasi tutte le manifestazioni comunitarie, tra le quali quella a Roma nell’incontro diocesano con il papa e quella nel seminario a fine anno, nonostante lo studio mi prendesse molto tempo.

Una esperienza che ho vissuto con molto piacere e che ho ritenuto tra le più importanti per la mia crescita è stata sicuramente quella del ritiro di quaresima dell’anno scorso: le diverse attività svolte, i dibattiti, i discorsi, i momenti di riflessione comunitarie e personali, hanno cambiato il mio modo di pensare e di agire nelle situazioni più difficili della vita.

Ovviamente vi dico che organizzarsi con la scuola potrebbe essere faticoso perché a me per primo dava e da fastidio studiare di domenica e, a maggior ragione specialmente da quando sono catechista, il sabato per me tempo libero il pomeriggio “non esiste”  e sono costretto anche a studiare di domenica. Per quanto vi possa sembrare faticoso vi garantisco, e ci metto la mano sul fuoco, che le emozioni che vivrete in quest’ambiente ripagheranno i vostri sforzi.

Io ad esempio le prime soddisfazioni che vivo ogni giorno sono i ragazzi di catechismo di classe quinta , ma che seguo già dalla terza elementare, e che ritengo siano il risultato dell’impegno che ci metto ogni giorno per questa associazione.

Inoltre ho trovato la mia più grande soddisfazione quest’estate, partecipando all’esperienza della jmj a Madrid, l’incontro con il papa e non solo, che mi ha lasciato senza parole.

Spero che anche voi un giorno vi possiate sentire come mi sento io ogni volta che entro nell’ I Care e partecipo agli incontri di catechesi.

Concludo e vi auguro che anche voi possiate vivere intensamente il mio stesso cammino non solo di fede ma anche di comunità. Un abbraccio a tutti e in bocca al lupo ai vostri/miei educatori Domenico Annamaria e Cesario!

Salve a tutti ragazzi di biennio e soprattutto benvenuti ai ragazzi di 3° media.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>